Il Responsabile Controllo Qualità nell'Ingegneria Impiantistica ha un ruolo fondamentale nel garantire che i processi produttivi rispettino determinati standard di qualità. Questo ruolo può essere noto anche come Quality Manager, Quality Assurance Manager o Quality Control Manager.

Le sue mansioni principali includono:

  1. Definizione delle caratteristiche fondamentali del prodotto: Il Responsabile Controllo Qualità stabilisce le caratteristiche che il prodotto deve avere per poter essere commercializzato.
  2. Gestione del Sistema di Gestione della Qualità: Adotta un Sistema di Gestione della Qualità per assicurare che il prodotto finale corrisponda alle specifiche tecniche desiderate.
  3. Supervisione dell'analisi delle materie prime: Supervisiona l'analisi delle materie prime utilizzate nel processo produttivo.
  4. Controllo del flusso di produzione: Elabora le procedure necessarie per controllare il flusso di produzione e assicurare il raggiungimento degli standard di qualità in tutte le fasi di lavorazione.
  5. Pianificazione delle attività di controllo: Pianifica le attività di controllo, le verifiche ispettive e gestisce il sistema di documentazione dei vari passaggi.
  6. Monitoraggio delle performance: Stabilisce un sistema di indicatori per monitorare le performance e garantire un livello di qualità costante nel tempo.
  7. Gestione delle azioni correttive: Nel caso in cui riscontri il mancato raggiungimento degli standard, il responsabile qualità deve intraprendere le azioni correttive necessarie alla risoluzione delle situazioni di non conformità.

Inoltre, il Responsabile Controllo Qualità può essere coinvolto nella valutazione dei fornitori esterni, nella preparazione degli input per il riesame periodico del Sistema di Gestione della Qualità, nella gestione delle attività amministrative inerenti ai trattamenti termici HT (secondo norma di legge FAO ISPM-15), e nella gestione di audit da parte di clienti e verifiche da parte di organi terzi.