Il Food & Beverage Manager è un professionista che coordina e supervisiona tutte le attività legate alla ristorazione in hotel e altre strutture ricettive. Questo ruolo richiede competenze manageriali per pianificare il budget, gestire l'approvvigionamento delle materie prime, gestire il personale e controllare la qualità di cibi e bevande serviti.

Ecco alcune delle sue mansioni principali:

  1. Pianificazione economica: Il Food & Beverage Manager si occupa di definire il budget, stimare le risorse economiche necessarie per gli approvvigionamenti di cibi e bevande. Questo include la contrattazione con i fornitori, la gestione degli ordini, il ricevimento delle merci e lo stoccaggio in dispense e celle frigorifere.

  2. Gestione del menu: Collabora con lo Chef, il Maitre e il Sommelier per la scelta dei prodotti, dei fornitori, dei piatti e dei vini da inserire nel menù. L'attenzione del F&B Manager è sull'aspetto economico della redazione del menù.

  3. Controllo della qualità: Il F&B Manager deve assicurare alla clientela prodotti di qualità e il rispetto delle norme igienico-sanitarie e HACCP nelle attività di preparazione dei piatti, conservazione di cibi e bevande e servizio ai tavoli.

  4. Gestione delle scorte: Il Food & Beverage Manager deve gestire le scorte, verificarne la quantità, la data di scadenza, analizzare il turnover di magazzino e effettuare gli ordini dai fornitori in base alle richieste dei cuochi e all'effettivo utilizzo dei prodotti.

Per diventare un Food & Beverage Manager sono necessarie competenze specifiche, come saper gestire la parte economica di un hotel o un ristorante, conoscere il mondo della ristorazione, saper coordinare il personale di servizio. Esistono corsi specifici per acquisire queste competenze.