It,Programmazione

Nel campo dell'IT e della programmazione, ci sono molte mansioni e responsabilità diverse.

IT Manager L'IT manager, o responsabile IT, è il responsabile dei sistemi informatici all'interno dell'azienda. Si occupa di tutti i processi che riguardano i sistemi IT, dalla scelta di hardware e software alla pianificazione delle attività correlate, fino al controllo e all'analisi della sicurezza informatica. L'IT manager ha iniziato a diventare una figura sempre più dirigenziale, al punto che sono state create nuove posizioni a livello direttivo, come il Chief Technology Officer (CTO) o il Chief Information Officer (CIO), che stabiliscono la strategia aziendale in materia di sistemi informatici.

Programmatore Informatico Il programmatore informatico scrive il codice sorgente di software, applicazioni e siti web utilizzando i linguaggi di programmazione. Il suo compito principale è scrivere codice pulito e di qualità, a partire da una specifica esigenza del business o per risolvere un problema di funzionamento di soluzioni software già esistenti. Il programmatore informatico occupa una posizione specifica all'interno del processo di software development, successiva a quella dell'analista programmatore, che raccoglie le esigenze di chi commissiona il software (interno o esterno all'azienda), individua i requisiti del prodotto finito e prepara il progetto. Concluso il lavoro di programmazione segue la verifica delle funzionalità del software (verification & validation), attività che può essere svolta sia dal programmatore che da personale specializzato (i Software Tester). Gli errori e i malfunzionamenti individuati - i bug - vengono quindi corretti, fino ad ottenere una versione definitiva del prodotto: questa fase viene chiamata di debugging e di troubleshooting.