Industrie Tessili e dell'abbigliamento

L'industria tessile e dell'abbigliamento è un settore molto vasto e diversificato, che offre numerose opportunità lavorative. Questo settore comprende la creazione, lavorazione e trasformazione di fibre di origine sia naturale che sintetica. Tra i prodotti che ne derivano troviamo abiti, elementi d'arredo e oggetti di uso comune come lenzuola, asciugamani e teli.

Le attività principali nel settore dell'abbigliamento e dell'arredamento includono il confezionamento degli indumenti, il taglio dei tessuti, la segnatura, la rifinitura e la campionatura.

Il campo professionale dell’industria tessile può essere suddiviso nelle seguenti categorie: lavorazione tessile, produzione tessile, cura tessile e lavorazione del cuoio. I professionisti nel campo della lavorazione tessile lavorano principalmente con tessuti, pellicce e pelle.

Inoltre, l'innovazione gioca un ruolo chiave nel mantenere il settore competitivo e sostenibile. La scoperta di nuovi materiali, lo sviluppo di processi produttivi più efficienti e l'utilizzo di tecnologie all'avanguardia sono fondamentali per rispondere alle sfide legate all'ambiente, alla salute e alle nuove tendenze.

Il contratto collettivo nazionale per il settore dell'industria tessile (CCNL), che riguarda tutte le imprese che si occupano di produzione e trasformazione di fibre naturali e sintetiche su scala industriale, è stato rinnovato il 14 luglio 2020 e resterà valido fino al 2024. Questo contratto stabilisce i principi fondamentali riguardo l'organizzazione del lavoro, i diritti e i doveri di aziende e lavoratori.