Industria Aerospaziale

L'industria aerospaziale si occupa della progettazione, produzione, commercializzazione e manutenzione di vari tipi di aeromobili come aeroplani, elicotteri, aeromobili a pilotaggio remoto, missili, ecc. Inoltre, si occupa anche di razzi, veicoli spaziali che includono sonde spaziali robotiche, veicoli con equipaggio come le stazioni spaziali e satelliti artificiali. Queste attività sono strettamente collegate a quelle di fornitura di materiale militare.

In Italia, l'industria aerospaziale conta su circa 4.000 aziende e si posiziona al settimo posto nel ranking mondiale e al quarto in Europa. Il settore italiano dell'aerospace è composto da organizzazioni attive nella progettazione di componenti, sistemi, apparati ed equipaggiamenti, da aziende impegnate in lavorazioni in additive manufacturing e altre che realizzano componenti in materiali compositi, oltre che da organizzazioni impegnate nei sistemi di controllo e comunicazione, in sistemi di spedizione e logistica specializzata.

Gli ingegneri aerospaziali sono tecnici in grado di progettare velivoli commerciali e militari, stazioni spaziali o satelliti e forniscono competenze nella produzione, nella gestione ed organizzazione, nella manutenzione e assistenza e negli aspetti tecnico-commerciali. Un ingegnere aerospaziale può progettare, curare e realizzare velivoli di varia natura per il settore dell'azienda per cui lavora, o lavorare in un'area di specializzazione ben precisa come impianti, aerodinamica, struttura o sistemi di propulsione.