Assemblaggio Metalmeccanico

L'assemblaggio metalmeccanico è un'attività che richiede competenze specifiche e una buona conoscenza dei materiali e delle tecniche di lavorazione. Ecco alcune delle mansioni principali:

  1. Lavorazioni meccaniche: L'operaio metalmeccanico è esperto nelle lavorazioni meccaniche che trasformano il metallo in componenti e prodotti finiti. Lavora con vari tipi di metalli come l'acciaio, il ferro, la ghisa, l'alluminio e il rame.

  2. Utilizzo di macchinari: L'operaio metalmeccanico è addetto alla conduzione dei macchinari utensili e degli strumenti da banco utilizzati nelle diverse lavorazioni a freddo del metallo: presse, frese, torni, mole, alesatrici, troncatrici, stozzatrici, rettificatrici, piegatrici.

  3. Lavorazioni a caldo: Se effettua lavorazioni metalliche a caldo, conosce le tecniche e gli strumenti per la forgiatura (o fucinatura), la fusione, l'estrusione, lo stampaggio e l'imbutitura a caldo dei metalli.

  4. Montaggio e assemblaggio: Il montatore meccanico si occupa di montaggio e assemblaggio di macchine industriali e impianti di vario tipo, compresi parti e accessori. Questo include macchine utensili, macchine automatiche, impianti pneumatici e oleodinamici, nastri trasportatori, presse, macchinari per lo stampaggio e macchine per lavorazioni speciali.

  5. Controllo di qualità: L'operaio metalmeccanico svolge le operazioni di carico e scarico dei pezzi lavorati e si assicura che il prodotto finito rispetti gli standard di produzione.

  6. Rifinitura e assemblaggio: Può occuparsi di assemblare manualmente alcuni componenti, di eseguire rifiniture e lavorazione conclusive, o di effettuare il collaudo del pezzo.

  7. Specializzazioni: "Operaio metalmeccanico" è una denominazione collettiva degli addetti delle industrie metalmeccaniche: i diversi lavoratori possono però essere indicati con qualifiche e nomi specifici in base al macchinario che utilizzano in prevalenza: ad esempio fresatore, tornitore, saldatore sono tutti operai metalmeccanici specializzati.